Deprecated: Unparenthesized `a ? b : c ? d : e` is deprecated. Use either `(a ? b : c) ? d : e` or `a ? b : (c ? d : e)` in /home/ingeco/domains/ingeco.it/public_html/website/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/editors/class-vc-frontend-editor.php on line 646
Sanità - Ingeco - servizi di consulenza organizzativa e direzionale
Salta al contenuto

Sanità

Gli eventi che hanno interessato, in modo imprevedibile (pandemia) il Sistema Sanitario, richiedono l’accelerazione di una sua rapida evoluzione.

Gli eventi hanno evidenziato:

  • la necessità di un maggiore orientamento al territorio e di una più efficace continuità assistenziale: potenziare la continuità di cura, la cura integrata sia a livello ospedaliero sia, in particolare, a livello domiciliare;
  • il ruolo decisivo del digitale in particolare nel garantire la continuità di cura e nel caso delle cronicità: telemedicina e interoperabilità delle piattaforme e messa a sistema delle applicazioni. Intelligenza artificiale a supporto della medicina;
  • importanza della raccolta e valorizzazione dei dati lungo tutto il percorso di cura ed assistenza: accelerare la realizzazione del ”Digital Twin”, l’adozione della Cartella Clinica Elettronica per una sanità connessa e puntuale, per una sanità “data based”;
  • necessità di ridurre i rischi della prossimità: primo accesso a distanza per alleggerire il carico delle strutture ospedaliere;
  • necessità di pianificazione e programmazione per affrontare le emergenze: rendere il sistema resiliente.

INGECO  ha come Core Competence la Consulenza, Gestione e Organizzazione delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, vent’anni di lavoro a fianco di Enti e Strutture Sanitarie, Pubbliche e Private, hanno fatto maturare esperienze multidisciplinari in tutti gli aspetti del mondo sanitario che hanno affinato la capacità di capirne le esigenze per attuare   soluzioni idonee in grado  di coniugare innovazione,  qualità  ed efficienza.

Intendiamo affiancare i nostri clienti per rafforzare la loro resilienza,  il loro ruolo all’interno di un sistema sanitario in evoluzione per garantirne la continuità.

Innovazione Organizzativa

I servizi rivolti alla cura ed all’assistenza hanno raggiunto in molte strutture livelli di eccellenza.

Si tratta di un complesso integrato di servizi altamente efficace nei risultati.

Oggi, tuttavia, si richiede una particolare attenzione anche agli aspetti di efficienza nella realizzazione di tali servizi poiché i crescenti costi nell’erogazione possono comprometterne il livello qualitativo atteso.

Per tale motivo occorre affrontare una rilettura critica dei processi sanitari/assistenziali per individuarne aspetti di inefficienza o di inutile ridondanza, per dare, sempre più,valore al paziente e continuità all’azienda .

Il  processo di territorializzazione della sanità richiede un forte impulso organizzativo con il supporto delle tecnologie digitali, della telemedicina e del telemonitoraggio.

Utilizziamo i più appropriati strumenti manageriali e partner per dare alle strutture sanitarie una visione innovativa, resilienza e continuità.

Ingeco svolge il proprio ruolo di consulenza con il coinvolgimento della leadership e del personale sanitario operativo ad ogni livello.

Business Continuity Plan

L’ evento pandemico pone drammaticamente il tema della continuità aziendale anche per le strutture sanitarie.

In particolare anch’esse debbono rafforzare la loro resilienza eliminando l’incertezza invece di essere sopraffatte da essa.

Per tale motivo diventa indispensabile dotarsi di un Business Continuity Plan.

Risk Management in Sanità

Il processo Lean assume maggiore efficacia se abbinato al “risk thinking”. La gestione del rischio o Risk Management è un processo articolato e multidisciplinare che comprende sia la dimensione clinica sia quella strategico – organizzativa di un’ azienda/organizzazione sanitaria.

Tale modello operativo impiega un insieme di metodi, strumenti e azioni in grado di identificare, analizzare e valutare i rischi presenti all’interno dei processi clinico/assistenziali. Il fine primo di tale percorso di analisi e rimodulazione organizzativa è incrementare il livello di sicurezza nell’interesse di pazienti, operatori e della struttura sanitaria.

Promuovere una politica di gestione del rischio vuol dire spronare e accompagnare l’organizzazione nel necessario percorso di controllo degli eventi e delle azioni che possono inficiare la capacità di raggiungere i propri obiettivi e di garanzia della continuità.

Incertezza e rischio sono connaturati all’esistenza di qualunque tipo di azienda e/o struttura sanitaria i cui obiettivi sono conseguibili attraverso lo svolgimento di un’attività economica cioè un’attività di produzione di beni e servizi.

Appare evidente, dunque, che il rischio intrinseco alla natura dell’impresa sanitaria è il rischio connesso alla prestazione sanitaria stessa riconducibile alla sicurezza del paziente e di tutte quelle situazioni che possono causarne una diminuzione o la perdita di safety all’interno di un percorso diagnostico terapeutico assistenziale.

La gestione del rischio viene incorporata in tutte le prassi e processi dell’organizzazione, in una maniera tale da essere pertinente, efficace ed efficiente.

Il processo di gestione del rischio diventa parte di tali processi organizzativi e non separato da essi.

Sostanzialmente, gestione del rischio significa valutare costantemente eventi, azioni e sviluppi che potrebbero ostacolare il normale processo di lavoro di un’azienda, e implica, inoltre, il raggiungimento degli obiettivi e la messa in atto con successo della strategia aziendale.

La sequenza adottata è la seguente:

1.1 Analisi del Contesto interno ed esterno

Determinazione dei fattori esterni ed interni rilevanti per le finalità della struttura ed indirizzi strategici che influenzano la sua capacità di:

  • conseguire il risultato atteso
  • Individuare rischi ed opportunità presenti nell’organizzazione, in dipendenza dal contesto

1.2 Individuazione ed analisi delle esigenze e delle aspettative delle parti interessate

1.3 Analisi SWOT

  • Punti di forza e punti di debolezza
  • Minacce Opportunità

1.4 Piano Obiettivi strategici (Piano delle attività)

1.5 Analisi e valutazione del rischio a livello di processo

Si applica una metodologia di mappatura, analisi e valutazione dei rischi ai diversi processi aziendali (Core, gestionali, di supporto, e ausiliari) per individuare le azioni per affrontare rischi ed opportunità.

I risultati di tale analisi diventano input del Piano degli obiettivi.

Il Sistema di Risk management nelle strutture sanitarie si affianca  e si integra con la gestione del rischio clinico.

Gestione del rischio clinico

La gestione del rischio clinico è un processo sistematico:

  • di identificazione
  • di valutazione e quantificazione
  • di gestione
  • di controllo e prevenzione dei rischi connessi con l’attività sanitaria

Ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza dei trattamenti sanitari, migliorarne l’outcome e, indirettamente, di abbassare i costi della sanità, riducendo gli eventi avversi prevenibili. Ha quindi a che fare con la qualità, l’accettabilità e la legalità dei trattamenti sanitari e, in ultima analisi, con la tutela della salute della popolazione.

La riduzione dei danni derivanti dai processi di cura va di pari passo con il riconoscimento e la prevenzione degli errori commessi dagli operatori sanitari e da una difettosa organizzazione.

Lean Healthcare/ Snellimento

Lo snellimento, l’innovazione e l’efficienza sono imperativi anche nelle strutture sanitarie orientate ad una sanità 4.0.

Diverse discipline manageriali (Lean production, Lean Thinking, Risk Management) sono state sviluppate per ottimizzare i processi di erogazione dei servizi in ottica di efficienza, raggiungendo significative riduzioni dei costi, pur mantenendo una crescente qualità.

In sanità si tratta della “Lean Health Care”

Le azioni conseguenti producono un effetto sull’ EBIT aziendale di significativi punti in percentuale.

L’obiettivo del progetto è quello di proporre un nuovo flusso dei processi in ottica di snellimento e di incremento d’efficienza, in ottica di Sanità 4.0, di cura integrata e personalizzata ad alto valore aggiunto per il paziente.

L’obiettivo viene raggiunto mediante l’applicazione delle metodologie di analisi del valore ai processi di realizzazione dei servizi clinici, sanitari ed assistenziali rivolti ai pazienti e perseguendo la lotta agli sprechi.

Operiamo secondo un processo logico:

FASE 1 –  Process Modelling (As Is )

La fase prevede la individuazione e la rilevazione del flusso delle attività per l’erogazione dei diversi servizi sanitari allo stato attuale. Obiettivo: dare una corretta e puntuale rappresentazione del flusso attuale delle attività e dei documenti che costituiscono un processo/servizio considerato.

FASE 2 –  Valutazione critica del Processo/Servizio (Value Stream Analysis)

Value stream analysis, analisi critica delle attività individua sprechi, inefficienze, azioni inutili, attività a non valore aggiunto. Vengono individuate le criticità anche del sistema documentale spesso, ancora, non in formato digitale.

Obiettivo: individuazione   attività a valore aggiunto e non, e individuazione degli sprechi.

FASE 3 – New Modelling – Ridisegno dei processi e Validazione (To Be Model)

Ridisegno del processo con eliminazione degli sprechi, snellimento del flusso documentale ed introduzione di nuove tecnologie processi di digitalizzazione, IoT e A.I.

Obiettivo: L’obiettivo è quello di ridisegnare il processo delle attività e documentale snellito, più funzionale ed a costi ridotti, introducendo, ove necessario, soluzioni digitali, di intelligenza artificiale, di IoT, predisponendolo alla connessione integrale con i sistemi interni ed esteri che producono e ricevono dati.

Accreditamento Sanitario e Certificazioni di Qualità

Le strutture sanitarie operano in regime d’autorizzazione e, nel caso forniscano prestazioni per il SSN, in regime d’accreditamento. In entrambi i casi possono certificare la loro qualità con la conformità a modelli organizzativi riconosciuti a livello internazionale (ISO). Nel caso dell’accreditamento ottengono una certificazione di parte seconda, cioè da parte del loro cliente pubblico (Regione).

Obiettivi

L’obiettivo che ci si pone con la realizzazione del presente Progetto è quello di assistere la struttura nella realizzazione di un sistema organizzativo e di gestione in conformità alle normative e leggi vigenti al fine di accedere all’accreditamento ed al suo rinnovo. Si tiene conto conto dei nuovi requisiti che sono stati progressivamente emanati con particolare riferimento al Risk Management ed al Rischio Clinico.

Analogo percorso viene realizzato per la Certificazione ISO 9001-Sistema di gestione per la Qualità, ottenuta con primari Enti di Certificazione.

Il progetto di consulenza sarà svolto con le seguenti fasi:

1° FASE – AUDIT ORGANIZZATIVO – PROGRAMMA DI ATTUAZIONE
2° FASE – IMPLEMENTAZIONE SISTEMA ORGANIZZATIVO CONFORME ALLE LINEE GUIDA E LISTE DI VERIFICA O AL SISTEMA DI GESTIONE QUALITA’ ISO 9001/2015
3° FASE –  ASSISTENZA IN SEDE DI VISITA D’ ACCREDITAMENTO O DI CERTIFICAZIONE

Sistema Organizzativo Integrato (vedi strumenti manageriali) si tratta di un’armonizzazione dei diversi sistemi organizzativi presenti in azienda.

Anche nelle organizzazioni sanitarie oltre ai sistemi “certificabili” (ISO 9001, ISO 45001, ISO 14001 e altri) ed in relazione ai diversi settori in cui operano, convivono altri sistemi di gestione imposti da vincoli cogenti (D.Lgs. 231/2001- Sistema di garanzia amministrativa e GDPR 679/2016-Sistema di Gestione Privacy, Sistemi d’accreditamento, HACCP per il rispetto delle leggi in materia di igiene alimentare, ecc.) e sistemi per la gestione di aree di particolare interesse (Sistema per il controllo di gestione ecc.).

Ingeco propone un’armonizzazione dei sistemi integrandoli nel sistema quadro principale, generalmente il Sistema di gestione per la Qualità ISO 9001:2015, con l’obiettivo di recuperare efficienza e semplificazione.

Innovazione Tecnologica

Ingeco opera, in collaborazione con partner qualificati, per dare un supporto al cliente nel fondamentale processo di digitalizzazione della propia struttura sanitaria (Digital Health).

Ingeco crea le condizioni organizzative ottimali per un’efficiente ed appropriata implementazione di supporti informatici volti a rendere sicuri ed efficaci i processi sanitari nell’ottica una cura basata sui dati ed integrata in un più ampio sistema digitale della salute.

Obiettivi:

Ingeco intende favorire:

  • lo sviluppo di supporti informatici alle attività sanitarie
  • Dematerializzare i supporti cartacei
  • Aumentare l’efficienza

Applicazione Cartella Clinica Elettronica

La Cartella Clinica Elettronica rappresenta un insieme logico (concettuale) delle informazioni cliniche, assistenziali e amministrative relative a un episodio di cura (es. episodio di Ricovero Ordinario, Day Hospital, Day Service,accessi ambulatoriali) o a un percorso di cura (es. PDTA, Percorsi di Cronicità, Percorso GravidanzaFisiologica) gestito con modalità elettronica. L’insieme delle singole CCE e la documentazione relativa a episodi non inseriti in percorsi specifici costituisce l’intera storia clinica del paziente.

La Cartella Clinica  digitale è, quindi, una soluzione informatica in grado di contenere tutte le informazioni necessarie per la gestione di un percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale, comprendendo informazioni e dati di assessment clinico (anamnesi) e infermieristico (rilevazione dei fabbisogni infermieristici), l’esame obiettivo, il diario clinico integrato (medico e infermieristico), i referti di prestazioni ambulatoriali e di altri esami diagnostico-specialistici, la gestione del ciclo del farmaco e delle attività di nursing, la gestione del percorso chirurgico, la gestione della lettera di dimissione, nonché documentazione di carattere puramente amministrativo, quale il consenso informato.

Ingeco affianca il cliente nella scelta dello strumento più appropriato in relazione alla realtà della struttura ed alle sue caratteristiche specialistiche, svolgendo un ruolo di Project Manager.

Telemedicina

La tecnologia sta trasformando il modo di vivere delle persone (acquisti, comunicazione, transazioni finanziarie, viaggi) ma non ha ancora fatto grandi progressi nel modo in cui ricevono assistenza sanitaria.

L’evento pandemico ha evidenziato come l’innovazione tecnologica sia fondamentale per una riorganizzazione della assistenza sanitaria, in particolare nel passaggio dall’ospedale al territorio, attraverso modelli assistenziali innovativi incentrati sul cittadino e facilitando l’accesso alle prestazioni sul territorio.

Le modalità di erogazione delle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie abilitate dalla telemedicina sono fondamentali in tal senso.

Ingeco affianca il cliente nella scelta dello strumento più appropriato in relazione alla realtà della struttura ed alle sue caratteristiche specialistiche, svolgendo un ruolo di Project Manager.

Telemonitoraggio

INGECO ha le competenze per organizzare un sistema di servizi di telemedicina, per la cura del paziente a casa, attraverso l’applicazione di soluzioni intelligenti e personalizzate di telemonitoraggio specificatamente studiate per pazienti cronici.

L’obiettivo generale era ed è quello di consentire alle persone a rischio di rimanere nel proprio ambiente di vita grazie all’uso del telemonitoraggio, consentendo allo stesso tempo agli operatori sanitari responsabili di rilevare il deterioramento eventuale delle condizioni di salute in una fase precoce per effettuare interventi tempestivi. Ciò consentirebbe di ottimizzare l’uso delle risorse sanitarie disponibili a livello locale e di evitare ricoveri inappropriati.

Queste soluzioni consentono di erogare un percorso di cura integrato e ben coordinato, sono semplici da usare.

Si tratta di dispositivi tecnologici in grado di assicurare una maggiore sicurezza attraverso il  collegamento con servizi che  seguiranno a distanza  controlli sullo stato della salute e che  reagiscono in  presenza di eventuali criticità insorte  o in presenza  di fonti di pericolo, provocando l’intervento più appropriato di servizi sanitari o assistenziali collegati.

In particolare tali servizi possono essere erogati a favore dei pazienti affetti da malattie croniche quali diabete, broncopneumopatia cronica ostruttiva e scompenso cardiaco.

Questa soluzione può essere d’interesse per gli operatori del settore sanitario e/o socio-sanitario che intendano diversificare e ottimizzare i propri servizi.

Ingeco opera come Project Manager con partner selezionati in campo europeo.

Misurazione dei Parametri Vitali

Si tratta di un sistema che permette la rilevazione e la trasmissione dei dati relativi ai parametri vitali del paziente direttamente dal devices alla Cartella clinica, senza alcun passaggio manuale.

Logistica del Farmaco

In collaborazione con partner produttori di soluzioni tecnologiche i nostri progetti ottengono:

  • Ottimale utilizzo e razionalizzazione delle aree adibite al contenimento dei Farmaci;
  • Una significativa riduzione dei tempi nell’esecuzione delle operazioni di prelievo e rifornimento dei Farmaci;
  • Una riduzione dei tempi complessivi di gestione delle attività globali di magazzino;
  • Una reperibilità certa dei farmaci ricercati;
  • Una riduzione dei rischi di errore nelle operazioni di prelievo e rifornimento dei Farmaci;
  • Un minor dispendio di energie da parte del personale;
  • Una precisa tracciabilità delle procedure di prelievo e rifornimento;
  • Somministrazione sicura;
  • Un rapido ritorno dell’investimento (ROI).

Hrtls Hospital Real Time Location System

E’ un Sistema di tracciamento, localizzazione e business intelligence

HRTLS IT permette di accedere alla posizione in tempo reale dei pazienti, del personale o delle attrezzature:

  • Le persone e le attività che devono essere tracciate portano un sistema identificativo ( tag )
  • Ogni tag invia un segnale di identificazione tramite radio frequenza
  • I segnali/informazioni vengono ricevuti attraverso la rete di radio-antenne e trasmessi al server

Le caratteristiche più avanzate :

  • Identificazione: sicura e automatica di persone e beni
  • Localizzazione: di persone e beni in tempo reale 24 x 7
  • Tracciabilità: registra l’ora di presenza delle persone e dei beni in diverse aree
  • Fornisce tutte le informazioni circa l’efficienza complessiva e la qualità dei processi e dei flussi di dell’ospedale
  • Elabora rapporti di efficienza e produttività complessiva dell’ospedale.
  • Supporta l’ottimizzazione e l’efficienza dei processi